Gli occhiali d’oro di Bassani


 

Gli occhiali d’oro
– Giorgio Bassani, 1999 – Mondadori – pp. 112 – € 3. (mercatino)

Delicato ritratto di un omosessuale ai tempi del fascismo. Dal ciclo ferrarese dei romanzi di Bassani, Gli occhiali d’oro rappresenta per eleganza e compattezza narrativa un gran bel racconto in cui si tratteggia la solitudine di un uomo diverso sullo sfondo della grande solitudine di un popolo che da lì a breve sarà messo al bando dal mondo, segregato, umiliato, piegato, fino a farne evaporare il ricordo, nell’idea folle del nazifascismo. Folle idea, che puntualmente viene fuori, come zombie, dalla melma della sub-cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.