Il ventre di Parigi, di Zola


Il ventre di Parigi ••••
– Emile Zola, 2019 – Garzanti – pp. 274 – € 10,00.

Storia di sensi, di reflussi convulsi. Storia di sotterranee vicende, maleodoranti, carni putrescenti, pesci desquamati, frutti marci. Cibi da vendere, vite da vendersi. Ambizioni, menzogne, ideali perduti. Coscienze da mercato, leste ad essere mercanteggiate. Storie di tavoli sbilenchi, assiti lerci, zaffate nauseabonde. “Ventri obesi e mani sudate” per dirla come il poeta. E qualche anima sospesa, tra il bene e il male, ben presto consapevole di quanto sia difficile restare sospesi, tergiversare. Si finisce per tendere la mano là dove il braccio della bilancia riesce meglio a far fruttare. Storia di un mercato, il grande ventre, entro il quale strisciano tutte le miserie umane, declinate in maniera così sottile da far rabbrividire. Eppure, così è, se vi pare.

 

 


 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.