La promessa di Dürrenmatt


– Friedrich Dürrenmatt, 2019 – Adelphi – pp. 162 – € 15,00.

Con estrema lucidità razionale si smentisce l’esasperata razionalità lucida con cui vengono costruiti i romanzi gialli, spesso dimentichi dell’alea che caratterizza l’esistenza su questo pianeta e, principalmente, la stessa natura umana che in moltissimi contesti lungi dall’essere razionale. Questo delizioso racconto, anti-giallo, sviluppa la decadenza della logica ferrea che guida il protagonista-vittima della vicenda, fino a condurlo ad una folle apatia. Nonostante, la sua di logica, avesse fin dall’inizio avuto consapevolezza piena dei fatti. E, dunque, ragione. Così, la ragione non ha sempre ragion d’essere.
Dal romanzo è stato tratto l’altrettanto splendido film di Sean Penn con uno strepitoso Jack Nicholson.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.