La vita davanti a sé di Gary


La vita davanti a sé – Romain Gary, 2009 – Neri Pozza – pp. 214 – € 11,50.

Romain Gary non è Romain Gary quando nel 1975 pubblica questo romanzo pieno di grazia. Il nome impresso in calce alla copertina è di tale Emile Ajar, ma non è questione fondamentale per la riuscita del lavoro. L’autore, il suo nome, tutto ciò che è passa in secondo piano nel momento in cui la pagina viene sfogliata, trattenuta tra le dita, letta, vissuta. È una storia piena di bellezza, come di bellezza e dolore sono cariche le esili gambe del piccolo Momò che muove i suoi passi nel palcoscenico multicolore di Belleville. E c’è la voce tuonante e suadente di madame Rosa che, sopravissuta all’orrore dei campi di concentramento, tiene in carica l’educazione dei figli dell’amore di un quartiere popolato da prostitute e papponi, solitudini e rancori. Eppure tra le pieghe di questa storia risalta, splendido, il senso di umanità che è in ogni cosa e in ogni dove e suggella un finale tremante d’amore, puro e sincero. Speranza futura che ogni dolore subito possa essere riscattato.

 

Risultati immagini per la vita davanti a sé

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.