Libri


Ci sono libri che ci portiamo dentro ed eroi che avremmo voluto essere, fieri cavalieri su destrieri volanti che solcano il vento, puntando decisi al nemico, forti del loro coraggio, invincibili nella loro corazza, eroi che condividiamo, di generazione in generazione, tramandati da diverse edizioni, economiche, rilegate, prestate, vendute, rubate e poi, ci sono vite, senz’autore né edizione, anonime, modeste, trascorse a ingannare il tempo che scorre, nella fatica di un lavoro logorante, senza platee ad attenderne i discorsi, tronfi, pomposi, senza folle deliranti a seguirne i passi, a condividerne il destino. Sono uomini di mille storie, risucchiati come rigurgito dal respiro della grande storia, che tutto ammanta di nulla. Uomini che ci sfiorano il cammino, su gambe mal ferme, storpie e senz’anima, colpite in una notte di dicembre, uomini che svaniscono nell’ombra aldilà dell’ultima porta del cortile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.