Spalle all’orizzonte


lettere

Con gli occhi tuoi
nel mare
in un abbraccio non restituito
e le onde e i venti
a rotolare sulla sabbia
io, su pietre umide e taglienti
a lacerare lembi in una solitaria gabbia
immerso nel profondo
con quel che so dell’anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.