Preghiera per un amico di Irving


Preghiera per un amico
– John Irving, 2000 – BUR – pp. 594 – € 14,00.

Avere fede nella letteratura, avere vita nella fede. Racchiudere in poche righe la varietà di dimensioni su cui si dipana questa storia è compito assai arduo. C’è l’ironia divina di Irving che illumina una storia assai bizzarra così come il protagonista. E c’è l’epilogo in cui ogni cosa si dispiega, come ineluttabile. E ci sono i personaggi che ci accompagnano lungo il cammino, ad inseguire le idee bislacche di Owen, così intrise di lucidità di fronte alle pazzie dell’esistenza umana da apparire follie esse stesse. Eppure Owen sa, con quella vocina che si porta addosso da sempre, fardello pesante per un ragazzino incapace di crescere nelle dimensioni d’adulto. Grottesca figura del credente ad ogni costo che ogni cosa giustifica in nome di una fede che mira oltre la possibilità di umana comprendere gli eventi che è propria degli uomini. Una fede viscerale che tutto spiega e tutto compone. Così come la letteratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.