Tutte le cose non dette


Tutte le cose non dette
temute
tenute sul ciglio di questo abitare
tutte le cose non dette
taciute
nascoste nel grembo a germinare
tutte le cose non dette perché
trafitte dai dolci imbarazzi
sospese su labbra frementi
si stringono come congedi
sapori d’amari e d’amori
che strade comuni e ritorni
dividono sul viale del tempo
ma il tempo non c’è
cosi dicono
e le nuove grammatiche scrivono
che ogni cosa è passata, è presente
e il futuro non è altro che assente
sfumato nel vortice
di tutte le cose non dette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.