Verrà la pioggia


lettere

 

 

Verrà la pioggia
a rallegrare il campo
e ascolterai il clamore
di vetri fragili
e vedrai i miei occhi
cercarti intorno
per un abbraccio
che è ormai passato,

verrà la pioggia
a raccontarci ancora
fragori spenti
rabbiosi strepiti
e mani tremanti
ad invocare l’ombra
di uno sfiorarsi
che è ormai fuggito,

verrà la pioggia
e segnerà la pelle
come le lacrime
che nascondevi ancora
prima che io,
distratto e ancora stanco,
potessi prenderle tra le mie labbra

verrà la pioggia
e cadrà greve
sull’onda quieta
lasciando l’aria
piena d’assenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.