La stanza


diario

 

 

Vago
per la stanza e cerco
il fioco lume amico
mentre scorre
il tempo sui rintocchi
d’ogni passo.
Vago
per la stanza e cerco
il fioco lume amico
nei luoghi che ben conosco
mentre soffia
fuori il vento sterile
e approfitta
d’inevitabili spifferi
per ghermire la fiamma
e la stanza rimane
inesorabilmente
in ombra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.