Skip to content

Il piccolo libraio di Archangelsk di Simenon

– George Simenon, 2016 – Adelphi – pp. 172 – € 12,00.

 

Dove si svela la mistificazione di quanto una quotidiana e semplice integrazione sia così facile da raggiungere. Così non è. In ogni momento i tratti distintivi di una differente provenienza possono essere messi in evidenza, additati. Dove la consapevolezza della solitudine e della diffidenza altrui gioca brutti scherzi. Dove l’amore – o il vago sentimento che associamo a quel nome – schiaccia la dignità dell’essere umano che ama, non amato, mentre il modo continua a farsi beffe. E dove i libri si scambiano e si leggono pure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.