Ho disobbedito al cielo


 

Ho disobbedito al cielo,
volgendo lo sguardo altrove,
e,
raccolti i cocci di vetro
dall’anima,
ho provato a comporne parole.
Ho disobbedito al cielo,
tendendo le mani alla strada di casa,
e,
raccolte le schegge di vita dal pianto,
ho provato a nasconderne il velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.